Rivalutazione dei Beni di Impresa

Ottenere il beneficio fiscale con la Relazione di attestazione del valore di rivalutazione rilasciata da ICIM SPA
A supporto delle imprese che vogliono rendere solido e affidabile il valore di rivalutazione e fruire in sicurezza del beneficio fiscale

SCENARIO
Il decreto 104/2020 reintroduce la possibilità per le imprese di rivalutare i propri beni materiali e immateriali, già in uso e oggetto di ammortamento negli anni precedenti, offrendo l’opportunità di cogliere un vantaggio fiscale.

La rivalutazione dei beni infatti, permettendo di aumentare la quota di ammortamento, genera un beneficio fiscale complessivo – al netto dell’imposta sostitutiva fissata al 3% – pari al 24,9%, diluito nel periodo di ammortamento identificato.

COSA È LA RIVALUTAZIONE DEI BENI DI IMPRESA
È la possibilità per le imprese di operare una rivalutazione di beni materiali e immateriali, nonché le partecipazioni in società controllate e in società collegate ai sensi dell’articolo 2359 del codice civile iscritti tra le immobilizzazioni nel bilancio relativo all’esercizio in corso alla data del 31 dicembre 2019. La rivalutazione è estesa indistintamente a ciascun singolo bene d’impresa, senza l’obbligo di rivalutare tutti i beni appartenenti alla stessa categoria omogenea. Sono esclusi dall’ambito di applicazione i beni immobili alla cui produzione o al cui scambio è diretta l’attività di impresa.

La rivalutazione potrà essere effettuata solo ai fini civilistici/contabili con conseguente rafforzamento patrimoniale, oppure si potrà optare altresì per il riconoscimento fiscale dei maggiori valori a fronte del pagamento di un’imposta sostitutiva pari al 3% (rateizzabile in 3 quote annuali) da versare entro il termine previsto per il versamento a saldo delle imposte sui redditi, ed in questo caso si potrà godere del conseguente beneficio fiscale.

IL SERVIZIO
ICIM SPA supporta l’impresa nella corretta determinazione del valore di rivalutazione dei beni materiali tecnologici (macchine e impianti), conducendo stime tecnico-economiche. In particolar modo, ICIM SPA collaborerà nella determinazione del valore del bene tecnologico esaminando Valore attuale in uso, al netto del deprezzamento fisico e dell’obsolescenza funzionale e Valore di mercato in ipotesi di cessione.
Al termine delle valutazioni sarà rilasciata una RELAZIONE che attesta il valore di rivalutazione.

I VANTAGGI
Sebbene non prescritto dalla norma, è raccomandabile supportare la rivalutazione con stime o perizie preferibilmente redatte da organizzazioni terze e indipendenti, per poter rispondere adeguatamente ad eventuali contestazioni. La relazione di attestazione del valore di rivalutazione, rilasciata da ICIM SPA, garantisce competenza e assenza di conflitti di interesse, e potrà quindi essere di supporto alle relazioni di amministratori e sindaci che dovranno indicare i criteri utilizzati nella rivalutazione e attestare che il valore rientri nei limiti previsti dalla legge.

PERCHÉ ICIM SPA
ICIM SPA si pone come interlocutore qualificato, competente e indipendente in grado di effettuare la valutazione di cespiti materiali tecnologici (macchine e impianti). La competenza e l’esperienza raccolta in oltre 30 anni di attività nelle imprese manifatturiere e l’attenzione da sempre dimostrata nel garantire la qualità dei propri servizi permettono a ICIM SPA di offrire un servizio orientato a rendere solidi e affidabili i valori di rivalutazione indicati.

Per maggiori informazioni telefona allo 02 72534255 o scrivi a industry4.0@icim.it