Revisione dei Regolamenti Tecnici Accredia per FGAS

RegoleNel Consiglio Direttivo di ACCREDIA del 30 settembre 2013, è stata approvata la revisione 2 del Regolamento Tecnico RT-29 relativo a “Prescrizioni per l’accreditamento di Organismi operanti le certificazioni di servizi di:

  1. installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenenti taluni gas fluorurati ad effetto serra, in base alle disposizioni del regolamento (CE) n. 303/2008;
  2. installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori contenenti taluni gas fluorurati ad effetto serra, in base alle disposizioni del Regolamento (CE) n. 304/2008”.

La principale novità, a seguito di tale revisione, entrata in vigore sin da subito, riguarda le sorveglianze annuali di mantenimento della certificazione F-GAS delle aziende.
Il nuovo regolamento prevede infatti che nell’arco del quinquennio di validità del certificato non è più prevista una sorveglianza in campo ma solo sorveglianze di tipo documentale; resta invece l’obbligatorietà per l’esecuzione in campo della verifica ispettiva iniziale propedeutica all’emissione del certificato che dovrà essere eseguita presso l’impresa o presso il luogo di intervento dell’impresa stessa.
Inoltre, nella nuova versione sono stati indicati in maniera esplicita i requisiti minimi che devono essere inclusi nel Piano della Qualità.

ICIM, al fine di di supportare le aziende nella predisposizione del Piano della Qualità, organizza un ciclo di seminari informativi gratuiti sulla “Certificazione F-Gas dell’impresa” nei quali saranno trattati i seguenti argomenti:

  1. Quadro normativo europeo, nazionale;
  2. L’iter di certificazione della vostra impresa nel contesto F-Gas;
  3. Il Piano della Qualità secondo la UNI ISO 10005: come fare a redigerlo?
  4. Il Registro Nazionale F-Gas.