Regolamento UE n. 305/2011 (CPR)

CIl Regolamento UE N. 305/2011 del Parlamento Europeo del 9 marzo 2011 fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio.

Dal 24 aprile 2011, data di entrata in vigore del Regolamento dei Prodotti da Costruzione (CPR – Construction Products Regulation) la direttiva europea 89/106/CEE, o direttiva prodotti da costruzione, comunemente detta CPD dalla denominazione inglese Construction Products Directive, è stata abrogata.
Il Parlamento europeo ed il Consiglio hanno infatti approvato e firrmato il 9 marzo 2011 il regolamento che fissa le condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione all’interno dell’Unione Europea.
Tale Regolamento ha l’obiettivo di assicurare che i prodotti da costruzione che vengono immessi sul mercato siano costruiti o realizzati in modo che l’opera di costruzione nella quale sono integrati rispetti alcuni requisiti ritenuti essenziali per la sicurezza, la salute e altre esigenze di ordine collettivo dell’utenza e fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione governerà la produzione e distribuzione dei materiali e dei prodotti nel mondo dell’edilizia per il prossimo futuro con una particolare attenzione:

  1. alle piccole e alle microimprese
  2. alla difesa della salute dei lavoratori
  3. alla difesa dei consumatori
  4. alla difesa dell’ambiente.

Nel settore delle costruzioni esistono numerose norme di prodotto nazionali ed altrettante specificazioni tecniche, che di fatto ostacolano la libera circolazione dei prodotti da costruzione all’interno dei paesi della Comunità Europea. Lo scopo della CPR è pertanto quello di eliminare queste barriere tecnico-commerciali nell’area della UE, mediante l’adozione da parte degli Stati membri di medesimi standard europei di prodotto.
Non tutti i prodotti da costruzione sono interessati dalla CPD ma soltanto quelli devono essere permanentemente incorporati (per tutta la loro vita utile) nelle opere di costruzione intese come Edifici ed Opere di Ingegneria Civile.
Tra questi prodotti rientrano sia gli elementi base, quali gli inerti, il cemento, i solai, i pannelli isolanti, che i componenti quali le porte, le finestre, le vetrate, agli elementi di sicurezza antincendio quali gli evacuatori di fumo e calore, gli idranti, e per finire tutti gli accessori per la raccolta e la fornitura di acqua.

Regolamento UE 305/2011_(CPR)