La norma EN 1090-2:2018

Lo scorso 20 giugno 2018, il Comitato Europeo di Normazione (CEN) ha pubblicato la norma EN 1090-2:2018 “Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio – Parte 2: Requisiti tecnici per strutture di acciaio”, che sostituisce la precedente versione EN 1090-2:2008+A1:2012. L’UNI ha recepito la norma che è entrata in vigore a partire dal 19 luglio 2018.
La norma EN 1090-2:2018, applicabile fin da subito nel suo periodo transitorio, è utilizzata come codice di costruzione e specifica tecnica di riferimento della norma armonizzata EN1090-1 per la marcatura CE di componenti strutturali metallici in acciaio e deve essere recepita dai fabbricanti nell’implementazione di un FPC, conforme alla EN1090-1 par. 6.3. D’altra parte la norma EN 1090-1 resta invariata e citata sulla GUUE come norma armonizzata al Regolamento CPR, pertanto non è necessaria alcuna modifica ai certificati in vigore.

Di seguito una sintesi delle modifiche più rilevanti:

  • Eliminazione dell’Allegato B “Guida per la determinazione delle classi di esecuzione” sostituito dall’Eurocodice 3.
  • Introduzione di nuovi annex:
    • Annex D: Procedure for checking capability of automated thermal cutting process: una linea guida relativa alla procedura di «validazione» del processo di taglio termico automatizzato (includendo anche taglio laser e plasma) attraverso una pCPS (preliminary Cut Procedure Specification), una CPQR (Cutting Procedure Qualification Records) e le successive CPSs (Cutting Procedure Specifications).
    • Annex I: Determination of loss of preload for thick surface coating: regole per la verifica sperimentale con spessori di verniciatura superiori ai 100 micron.
    • Annex J: Resin injection bolts.
    • Annex L: Guidance on the selection of weld inspection classes: nuovo criterio per determinare i controlli non distruttivi (CND) da effettuare sulle saldature.
  • La bulloneria strutturale è inserita come costituente nella documentazione di controllo per prodotti metallici secondo i requisiti della EN 14399 e EN 15048.
  • I controlli e i requisiti procedurali sono stati aggiornati e meglio chiariti per i processi di taglio termico, raddrizzatura a fiamma, foratura, saldatura, connessioni meccaniche e trattamenti superficiali.

Il periodo transitorio stabilito nella nuova norma termina il 31/12/2018, quindi a far dal 01/01/2019 la norma EN 1090-2:2011 sarà ritirata.
ICIM, in qualità di Organismo Notificato ai sensi del Regolamento n. 305/2011 (CPR), può rilasciare certificati di conformità del controllo di produzione di fabbrica per autorizzare il fabbricante alla marcatura CE della carpenteria metallica in accordo alla norma armonizzata EN 1090-1.

Per maggiori informazioni: Edoardo Dossena (tel. 02 72534259, e-mail edoardo.dossena@icim.it)

14 dicembre 2018