Il Registro Telematico Nazionale F-gas compie un anno

Imprese fgasÈ trascorso un anno dall’istituzione del Registro Telematico Nazionale per i Gas Fluorurati a Effetto Serra (www.fgas.it), a cui tutte le persone e imprese operanti con Fgas avrebbero dovuto iscriversi entro lo scorso giugno, in attesa di ottenere la certificazione nei successivi 6 mesi.

Alla scadenza dei 4 mesi previsti per la registrazione, per il settore condizionamento e refrigerazione risultavano iscritte 57.238 persone e 35.064 imprese. Ad oggi, scaduti i termini di validità per il regime dei certificati provvisori, solo il 63% delle persone e poco più del 10% delle imprese hanno ottenuto il certificato definitivo che ne attesta la rispondenza ai requisiti di legge. In altre parole è molto plausibile ipotizzare che nella prossima stagione primaverile molte imprese addette all’installazione di impianti di condizionamento non disporranno dei requisiti previsti per legge.

Ricordiamo che per poter operare non è sufficiente la sola certificazione delle persone, ma occorre che anche l’impresa, anche se unipersonale, sia certificata secondo il Regolamento CE 303/2008.

Il Decreto Legislativo 5 marzo 2013, n. 26 stabilisce pesanti sanzioni per operatori e imprese che operano senza le necessarie certificazioni. Per evitare questi rischi è quindi opportuno che ogni azienda verifichi la propria rispondenza ai requisiti previsti.

ICIM è tra gli organismi leader nel settore, ad oggi ha certificato oltre 5.000 professionisti e 500 imprese.
ICIM propone di integrare la certificazione Fgas e la certificazione ISO 9001, con vantaggi di tempo e di costo.

Siamo a vostra disposizione. Per maggiori informazioni e per un preventivo, inviateci una mail a aziendefgas@icim.it e sarete prontamente ricontattati.