HP Keymark – Pompe di calore

‘A single certificate for a single European market’

La certificazione HP Keymark, il cui schema è di proprietà del European Committee for standardization (CEN), è un percorso volontario di certificazione delle pompe di calore in vigore dal 2015, promosso dalla Associazione EHPA – European Heat Pump Association – che ha lo scopo di rispondere al meglio alle crescenti esigenze regolatorie in carico ai produttori di pompe di calore, assolvendo allo scopo di attestare la veridicità dei dati di consumo energetico e sonoro dichiarati dall’etichetta energetica per condizionatori e scaldacqua a pompa di calore. Sono inoltre contemplate le Pompe di calore a gas (EN 12309), le Pompe di calore a motore endotermico alimentate a gas EN 16905 e recentemente è stata inserita la norma EN13203-5 per i test inerenti la produzione di acqua calda sanitaria per i boiler ibridi.
Per quanto concerne i riconoscimenti a livello europeo, lo schema HP Keymark dà la possibilità di accedere agli incentivi nei seguenti stati:

  • Francia, pieno e immediato riconoscimento
  • Germania, incluso nell’elenco BAFA per gli incentivi
  • Repubblica Ceca, riconosciuto come prova per la conformità ai requisiti ErP, i prodotti certificati HP Keymark sono inseriti nell’elenco dei prodotti che possono beneficiare di incentivi governativi
  • Slovacchia, può essere utilizzato per dimostrare la conformità ai requisiti tecnici richiesti dal programma di incentivi 2019-2023
  • In Austria, Polonia e Svizzera vengono riconosciuti i requisiti del marchio di qualità EHPA. Tuttavia, per i titolari di certificati HP KEYMARK, il processo di richiesta dell’EHPA Quality Label è estremamente semplice in quanto non sono necessari ulteriori test rispetto a quelli effettuati per la certificazione HP Keymark
  • Inghilterra, dal 1 ottobre 2019 i prodotti certificati HP Keymark saranno inseriti nella lista MCS, che dà diritto ad accedere agli incentivi.
  • In Irlanda, HP KEYMARK è una fonte accettabile di dati sulla progettazione ecocompatibile per le pompe di calore e viene utilizzato nella pubblicazione di certificati di prestazione energetica e controlli di conformità alle normative edilizie. Il database irlandese HARP è in fase di aggiornamento per includere i prodotti certificati HP KEYMARK; è in discussione inoltre l’ammissibilità della certificazione HP Keymark nei Paesi Bassi.
  • In Danimarca, le pompe di calore certificate HP KEYMARK possono essere utilizzate per ottenere l’accesso a sussidi pubblici in base alla loro piena conformità alle normative ErP.

La certificazione HP KEYMARK, a cui grandi player in Europa hanno già aderito, consente ai produttori di pompe di calore di:

  • coniugare il rispetto della cogenza con la flessibilità più adeguata a sviluppare i propri prodotti nel rispetto delle esigenze di innovazione e di mercato;
  • facilitare la circolazione dei propri prodotti nei mercati europei grazie a regolamenti comuni;
  • avere un marchio di certificazione di parte terza;
  • rispondere ai requisiti di efficienza di prodotto richiesti dai Regolamenti Energy Labelling ed Ecodesign (UE 811/2013, 812/2013, 813/2013 e 814/2013);
  • partecipare ai gruppi di lavoro dell’EHPA per essere protagonisti e determinare le regole;
  • avere la possibilità di accedere ad incentivi nei paesi in cui è riconosciuto.

ICIM è oggi uno dei 8 Enti di Certificazione europei, unico ente italiano, che si rivolge a costruttori e a rivenditori di pompe di calore che intendono presentare sul mercato i propri prodotti con HP Keymark.
ICIM propone il servizio di certificazione e di rilascio di HP Keymark per tutte le pompe di calore, sia per uso civile sia per uso commerciale o industriale.