Finanziamenti dalle banche, alla green economy 27 miliardi

green economyLa green economy italiana ha attirato finanziamenti dalle banche per 27 miliardi dal 2007 al 2013. I dati di Abi Lab confermano la crescita del settore.

Molti italiani negli ultimi anni hanno deciso di investire nel risparmio energetico della propria abitazione, finanziando i lavori di ristrutturazione ed efficientamento, informandosi su come funziona la cessione del quinto o gli altri finanziamenti dalle banche. La stessa cosa hanno fatto diverse aziende, alcune delle quali si inseriscono a pieno titolo nel settore produttivo della green economy.
La produzione ecosostenibile, insieme ai numerosi interventi migliorativi delle prestazioni energetiche, è stata la vera protagonista degli ultimi sei anni, durante i quali è riuscita a calamitare 27 miliardi di euro. Lo ha rivelato Achim Steiner, direttore dell’UnepAbi Lab, affermando come gli investimenti nel settore green migliorino la qualità della vita e le possibilità di lavoro.
La spinta ricevuta dal settore, anche grazie ai prestiti concessi dagli istituti di credito, ha permesso di aumentare la quota del fabbisogno nazionale di energia prodotta da rinnovabili dal 16 al 30% in cinque anni. A sorpresa, fra i soggetti più attivi nella conversione green ci sono proprio le banche: 253 cantieri aperti per ammodernare le filiali e ridurre gli sprechi energetici.
Gli istituti sono riusciti a risparmiare 200 mila metri cubi di gas e di circa 9 milioni di kWh di energia elettrica dal 2008 al 2013. Forti del loro “buon esempio”, si propongono come attori principali dell’ulteriore sviluppo di questo settore, promettendo l’ampliamento delle offerte dedicate e l’aumento della concorrenza interbancaria.
Parallelamente Abi Lab ha lanciato un allarme riguardo al male cronico italiano: burocrazia, scarsa chiarezza normativa e misure di incentivazione ballerine non aiutano a progettare il futuro in modo strategico ed efficace. L’auspicio è che vengano introdotte nuove regole per finanziare in modo più semplice e sicuro i progetti ecologici che contribuiranno al rilancio del Paese.

(Fonte: infobuildenergia.it)