Bando INAIL: 244 milioni di euro per migliorare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro

Pubblicato sul sito INAIL il nuovo bando ISI con il quale l’Istituto mette a disposizione delle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, 244 milioni di euro volti a concedere finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Saranno finanziate quattro tipologie di interventi: progetti di investimento, progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto, e progetti di micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività. La principale novità è rappresentata proprio dall’introduzione di un nuovo asse di finanziamento dedicato ai progetti delle micro e piccole imprese che operano in alcuni settori del terziario. Ogni impresa potrà presentare un solo progetto per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia tra le quattro finanziabili.

Il finanziamento consiste in un contributo a fondo perduto a copertura del 65% dell’investimento previsto per ciascun progetto fino ad un massimo di 130 mila euro – 50mila euro nel caso dei progetti che rientrano nel nuovo asse di finanziamento per le micro e piccole imprese. Gli incentivi saranno ripartiti su singoli avvisi regionali e assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

A partire dal 19 aprile le aziende interessate avranno tempo fino alle ore 18 del 5 giugno 2017 per inserire e salvare la propria domanda attraverso la sezione “accedi ai servizi online” del sito Inail. Dal 12 giugno 2017, se le caratteristiche del progetto inserito online risulteranno in linea con quanto richiesto dal bando, le imprese potranno accedere nuovamente alla procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le individua in maniera univoca. (Fonte: INAIL)

ICIM è Organismo accreditato ACCREDIA (Ente unico Italiano di Accreditamento) per il rilascio della Certificazione dei Sistemi di Gestione per la Sicurezza e salute sul lavoro BS OHSAS 18001:2007. Grazie alla convenzione con il Centro per l’innovazione e lo Sviluppo Economico (CISE), organismo accreditato Social Accountability International (SAI), ICIM partecipa al Network Lavoro Etico e fornisce servizi di Certificazione SA8000.

Per maggiori informazioni: Claudia Calza (tel. 02 72534251 – fax 02.72002098 – e-mail: claudia.calza@icim.it)

9 gennaio 2017