Amazon accoglie le richieste di CNA: sospese le vendite di Fgas

Si è conclusa con un grande successo per la categoria dei frigoristi la battaglia condotta da CNA contro il colosso dell’e-commerce.
Nelle scorse settimane alcune piccole imprese associate a CNA avevano iniziato un procedimento legale contro Amazon, dimostrando che la piattaforma e-commerce consentiva ed agevolava la vendita illegale di F-gas, i gas fluorurati a effetto serra utilizzati prevalentemente negli impianti di condizionamento dell’aria e nelle pompe di calore, anche ad operatori non in possesso di certificazione.
Questa vicenda coinvolge diversi settori merceologici, fra i quali, termoidraulici, frigoristi, riparatori di elettrodomestici e tutti coloro che trattano o commercializzano impianti che contengono gas fluorurati.

Ebbene, non è stato necessario l’intervento del Tribunale: Amazon ha siglato un accordo con le imprese che hanno fatto ricorso e ha provveduto a rimuovere spontaneamente qualsiasi vendita di F-gas dal proprio portale. Inoltre, è stato attivato un canale di comunicazione diretto per consentire la segnalazione da parte di CNA di eventuali altre offerte dei prodotti in questione.

Il colosso dell’e-commerce ha inoltre confermato che tutti i venditori presenti sul sito devono seguire le linee guida di vendita di Amazon e le regole vigenti nel Paese in cui operano, arrivando a prevedere la chiusura degli account dei venditori che non rispettino le regole in questione.

Questa vicenda ribadisce quanto la certificazione delle imprese e del singolo professionista sia un elemento di garanzia per il mercato di riferimento, che potrà contare su professionisti altamente qualificati che operano all’interno di un quadro normativo definito e chiaro, diminuendo il rischio di confrontarsi con concorrenti poco trasparenti.

ICIM è Ente Accreditato Accredia secondo il DPR 43/2012 e abilitato dal Ministero dell’Ambiente in materia di gas fluororati (certificazione degli operatori e delle aziende che utilizzano f-gas), ha una consolidata esperienza maturata nell’ambito della certificazione, che consente di offrire competenze professionali qualificate e conoscenza della legislazione e della normativa applicabile. ICIM è l’interlocutore di riferimento per il mondo della refrigerazione e delle tecnologie per il riscaldamento/raffrescamento, grazie all’esperienza trentennale nel settore ed al continuo confronto e aggiornamento legislativo e normativo con il suo principale azionista, la Federazione Anima.

Per maggiori informazioni: Marta Loi (tel. 02725342254 – e-mail marta.loi@icim.it)

14 novembre 2018