I4.0: la Legge di Bilancio 2020 trasforma l’iperammortamento in credito di imposta

L’iperammortamento, agevolazione cardine del pacchetto Industria 4.0, sarà sostituito dal credito di imposta in compensazione in cinque quote annuali (tre per i beni immateriali) a decorrere dall’anno successivo a quello di entrata in funzione ed interconnessione dei beni.

Ecco le principali novità previste nella bozza di Legge di Bilancio:

  • Beni materiali Industria 4.0, ricompresi nell’allegato A che oggi accedono ad iperammortamento, beneficeranno di credito di imposta pari al 40% del costo di acquisizione del bene se questo non supera i 2,5 mln di euro e del 20% se il costo di acquisizione è invece compreso tra i 2,5 e i 10 mln di euro. Nessuna agevolazione fiscale per gli investimenti che eccedono i 10 mln di euro.
  • Beni immateriali Industria 4.0, ricompresi nell’allegato B che oggi accedono al superammortamento al 140%, beneficeranno di credito di imposta pari al 15% del costo di acquisizione del bene. Nessuna agevolazione fiscale per i beni che eccedono i 700 mila euro. Pur considerando questo nuovo limite, l’aliquota del 15% applicata fino al valore di 700 mila euro rende la misura per i beni immateriali più conveniente rispetto all’attuale iperammortamento per investimenti fino al valore di € 1.093.750.
  • L’autocertificazione del rispetto dei requisiti ai fini dell’accesso al credito di imposta è ammessa per beni il cui costo di acquisizione è inferiore ai 300 mila euro. Scende quindi la soglia di obbligatorietà per l’acquisizione da parte dell’impresa di una attestazione di conformità rilasciata da organismo di certificazione accreditato.

Il credito d’imposta si applica ai beni acquisiti nel 2020, e fino al 30 giugno 2021, con l’esclusione dei beni per i quali è stato effettuato un ordine entro il 31/12/2019 con pagamento di un anticipo pari almeno al 20%.

ICIM, grazie alla costante collaborazione con Federazione Anima, UCIMU e le altre associazioni imprenditoriali che sostengono il portale I4.0 monitora costantemente l’evoluzione dei provvedimenti legislativi e fornisce supporto alle imprese per orientare le proprie strategie di investimento.

Per ogni aggiornamento sui nuovi provvedimenti legislativi entra nel Portale “INDUSTRIA 4.0 E IPERAMMORTAMENTO”, uno strumento unico a cura di ICIM, ANIMA ed UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE o scrivi a industry4.0@icim.it

22 novembre 2019