Recipienti in acciaio saldati – Nuovo standard GOST (Russia)

Alcune regole per esportare e per poter commercializzare i propri prodotti in Russia, Kazakistan, Bielorussia sono cambiate: infatti il 03/08/2018 lo standard GOST 52630 (compreso variante del 2015) è stato abrogato e sostituito dalla GOST 34347-2017. Questo nuovo standard si applica a:

  • recipienti in acciaio saldati, che operano:
    – sotto pressione (>0.05 MPa),
    – sotto vuoto (con pressione residua almeno uguale a 665 Pa (5 mm Hg)
  • recipienti non sotto pressione progettati per utilizzo in impianti chimici, petrolchimici, raffinerie di petrolio, industrie petrolifere o gas e altre tipologie di industrie e dimensionati con calcoli meccanici secondo gli standard GOST 34233.1 – GOST 34233.12, GOST 34283.

Inoltre la GOST 34347-2017 tiene in considerazione i principi basilari (non significa che sia uguale a) dei seguenti standard internazionali:

  • ISO 16528-1:2007 Boilers and pressure vessels – Part 1: Performance requirements (NEQ);
  • ISO 16528-2:2007 Boilers and pressure vessels – Part 2: Procedures for fulfilling the requirements of ISO 16528-1 (NEQ).

Questo standard tiene anche in considerazione i requisiti fondamentali del regolamento tecnico dell’Unione Doganale (CU TR 032/2013) “On safety of equipment operating under excessive pressure”, della Direttiva 2014/68/EU del parlamento europeo e del consiglio del 15 Maggio 2014 circa l’armonizzazione delle leggi degli stati membri relativamente il rilascio sul mercato degli apparecchi a pressione (PED).

ICIM è al fianco di tutte quelle aziende che hanno interessi commerciali in Russia e nei paesi dell’Unione Doganale Eurasiatica, C.S.I. e altre nazioni dell’area ex-U.R.S.S.
Direttamente e attraverso il partner East Certification and Service ICIM è in grado di fornire, infatti, servizi di certificazione, di ispezione e di assessment per l’industria quali l’ottenimento di certificazioni di prodotto previste dal paese di importazione, l’ottenimento di permessi all’utilizzo o la redazione di specifiche expert conclusion, la realizzazione di documentazione specialistica inerente la conformità e la sicurezza del prodotto. I servizi offerti da ICIM includono la formazione anche attraverso incontri informativi e seminari specifici.

Per maggiori informazioni:
Fabrizio Moscariello (tel. 02 725341 – e-mail fabrizio.moscariello@icim.it)
East Certification & Service (e-mail info@eastcertification.com)