QRTIFY™ – Il primo QR code “certificato”

La falsificazione di documenti e/o certificati che si accompagnano a prodotti / materiali / impianti (falsificazione che potrebbe verificarsi all’interno di una supply chain o, in generale, sul mercato) o la falsificazione di prodotti ed impianti sono elementi molto critici che creano distorsioni concorrenziali sul mercato e situazioni anche di grave pericolo per la committenza e l’utenza in generale.
Il problema non è nuovo, ma l’allargamento delle zone di interscambio commerciale, la progressiva delocalizzazione dei fornitori ed i suoi impatti sui controlli di filiera, l’ingresso nella rete del WTO di nazioni che utilizzano metodi commerciali non adeguati, la contraffazione e la difficoltà di eseguire controlli richiedono l’individuazione di soluzioni innovative che sfruttino le nuove tecnologie e la conoscenza dei meccanismi di mercato.

La Soluzione QRTIFY™
ICIM, in collaborazione con il partner tecnologico QIRIS, acceleratore di imprese innovative con competenze specifiche nel mobile, cloud computing e Software as a Servic, ha sviluppato QRTIFY™, una soluzione che consente di validare, attraverso una modalità di facile utilizzo ed applicazione, la veridicità dei prodotti ed impianti e/o dei certificati e documenti che attestano le caratteristiche dei prodotti cui si accompagnano.
QRTIFY™ integra le potenzialità offerte dai QR code – tecnologia consolidata e largamente diffusa come strumento di comunicazione- con metodologie di crittografia abbinate ad un sistema interattivo e dinamico.

L’azienda che utilizza la soluzione QRTIFY™ provvede a fornire tutta la documentazione relativa al materiale / prodotto/ impianto (informazioni tecniche, certificati relativi,…) che viene associata ad un QR Code univoco. Tutte le informazioni, una volta digitalizzate, risiedono su un server in cloud e sono disponibili agli utilizzatori abilitati all’utilizzo della soluzione QRTIFY™ che, tramite un’APP dedicata, possono accertare la corrispondenza tra le informazioni contenute nel codice e quanto dichiarato sul prodotto /impianto/ documento.

La soluzione QRTIFY™ utilizza tecnologie di Computer Vision (in particolare Image Recognition e Optical Character Recognition – OCR) e sistemi Cloud per l’archiviazione, il tracciamento, la modifica e gli aggiornamenti. Una serie di sistemi di sicurezza consentono la verifica dell’autenticità di documenti e certificati, di prodotti ed impianti garantendo la massima protezione grazie a sistemi di encryption basati su algoritmi di cifratura.

QRTIFY™ è una soluzione versatile e customizzabile in base alle esigenze del cliente:

  • per certificare la veridicità di materiali, impianti e documenti che hanno problemi di falsificazione;
  • per uso interno, quindi per la gestione documentale dei propri certificati / documenti di accompagnamento, con snellimento delle comunicazioni con le parti interessate;
  • per la rintracciabilità documentale, nel caso di settori dove è richiesto un intervento di verifica periodica / manutenzione su impianti / prodotti e l’utilizzo del sistema può sia snellire le comunicazioni tra le parti interessate sia consentire un’efficace strumento ausiliario di controllo degli interventi stessi di verifica.

ICIM, in quanto Ente di Terza Parte, tramite la soluzione QRTIFY™, verifica:

  1. la sicurezza dell’intero processo (affidabilità del sistema, riservatezza e gestione dei dati);
  2. la corrispondenza delle informazioni contenute nel QRTIFY™ a quanto effettivamente comunicato e dichiarato sul prodotto / documento.

La soluzione QRTIFY™ è un marchio registrato.

Come scaricare l’APP QRTIFY™
La procedura da seguire per scaricare l’APP è semplice.

  1. Andare su “Play store” di google, “Apple Store” o “Windows Store”
  2. Cercare tramite la lente del play store la parola “ICIM” o la parola QRTIFY
  3. Cliccare sull’APP QRTIFY™ e premere su installa

Per leggere il QRTIFY™:

  1. Aprire l’applicazione.
  2. Cliccare su “scan QRcode senza login” (utenti Android e Windows) o “scan QRcode” (utenti Apple).
  3. Procedere alla scansione del QRcode.
Per maggiori informazioni: Marta Loi (tel. 0272534254 – e-mail: marta.loi@icim.it)