Pubblicata la direttiva UE 2018/844 che modifica l’EPBD sulla prestazione energetica degli edifici

Entra in vigore la Direttiva 2018/844/UE sull’efficienza energetica che modifica la Direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia (EPBD) e la Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica (DEE). La Direttiva impone ai Paesi membri dell’Unione Europea di elaborare nei prossimi anni una strategia a lungo termine per sostenere la ristrutturazione degli edifici residenziali e non residenziali, questo per quanto riguarda sia gli edifici pubblici che quelli privati, e di facilitare la trasformazione degli edifici esistenti in edifici a energia quasi zero. La direttiva ha l’obiettivo di:

  • rendere più efficaci le strategie di ristrutturazione degli immobili a lungo termine che dovranno avere obiettivi chiari e misurabili per un settore edile decarbonizzato e un parco di edifici NZEB al 2050;
  • promuovere investimenti per il recupero del patrimonio edilizio esistente;
  • sostenere lo sviluppo delle infrastrutture per l’elettromobilità;
  • innalzare le soglie per l’obbligo delle ispezioni degli impianti di riscaldamento e di condizionamento dell’aria grazie anche all’apporto dei sistemi automatici di monitoraggio e controllo;
  • incoraggiare l’uso delle tecnologie informatiche per edifici efficienti;
  • migliorare la trasparenza delle metodologie di calcolo della prestazione energetica definite dagli stati membri;
  • accrescere il ruolo dei consumatori, informandoli e proteggendoli dalla povertà energetica.

Entro il 10 marzo 2020, gli Stati membri dell’UE dovranno mettere a punto la normativa nazionale di recepimento

ICIM è organismo di certificazione accreditato da ACCREDIA ed è il principale riferimento italiano e uno dei più importanti esperti al mondo nell’ambito dei servizi di certificazione rivolti al mercato dell’efficienza energetica, dell’uso razionale delle fonti tradizionali e delle energie rinnovabili. Grazie all’apporto di propri tecnici altamente qualificati e di laboratori accreditati, ICIM opera in tutto il mondo offrendo servizi a fronte di norme tecniche nazionali, europee e internazionali e di documenti normativi sviluppati al proprio interno in modo da soddisfare ogni esigenza.
ICIM è accreditato da Accredia per i seguenti servizi:

  • Certificazione del Sistema di Gestione dell’Energia in accordo alla ISO 50001;
  • Certificazione delle Energy Service Company (ESCo) secondo la UNI CEI 11352;
  • Diagnosi Energetica in accordo al D.Lgs 102/2014;
  • Certificazione delle figure professionali di Esperti in Gestione dell’Energia (EGE) in accordo alla UNI CEI 11339.

Per maggiori informazioni: Marco Croci (tel. 02 72534257, e-mail marco.croci@icim.it)

8 agosto 2018