La certificazione HP Keymark è un percorso volontario di certificazione delle pompe di calore promosso dalla Associazione EHPA – European Heat Pump Association – che ha lo scopo di rispondere alle crescenti esigenze regolatorie in carico ai produttori di pompe di calore. HP Keymark è uno schema trasparente, flessibile che consente l’accesso agli incentivi in Francia (equivalente a NF-PAC), Irlanda, Germania, Repubblica Ceca, Danimarca, Svezia ed è una garanzia per i clienti finali italiani perché garantisce la conformità ai requisiti di accesso al Conto Termico.
Al fine di favorire l’introduzione del nuovo schema di certificazione nel mercato Europeo, il Regolamento HP Keymark ha inserito delle Regole Transitorie che consentono ai produttori che hanno già certificato i loro prodotti con altri marchi/etichette riconosciuti (MCS, NF-PAC, LCP-HP, Q-label) dal sistema HP Keymark di ottenere la certificazione HP Keymark senza eseguire nuovamente i test di laboratorio.
Il percorso agevolato descritto nelle Regole Transitorie per tutte le pompe di calore con tecnologia Aria/Aria, scadrà il prossimo 31 Marzo 2018.

ICIM è il primo e unico Ente di Certificazione italiano accreditato per la certificazione delle pompe di calore HP Keymark.
ICIM, grazie alla sua pluriennale esperienza nella certificazione cogente e volontaria di prodotto e di sistema, ha elaborato uno schema di certificazione che consente ai produttori e rivenditori di pompe di calore di attuare HP Keymark con flessibilità; infatti ICIM:

  1. non vincola il produttore nella scelta del laboratorio;
  2. può assistere il produttore alla redazione del fascicolo tecnico in conformità ai requisiti dei Regolamenti UE di Energy Labelling e Ecodesign e relativa marcatura CE;
  3. può integrare la certificazione HP Keymark con quelle di sistema (ISO 9001) al fine di ottimizzare i costi e i tempi complessivi.

Per maggiori informazioni: Marco Croci (tel. 02 72534257, e-mail marco.croci@icim.it)

15 novembre 2017