La certificazione volontaria di prodotto nasce dalla necessità da parte delle aziende di garantire la conformità e le prestazioni del proprio prodotto, a fronte di normative riconosciute o standard proprietari, valorizzando e differenziando la propria offerta sul mercato e aumentando la fiducia dei propri potenziali clienti.

I requisiti certificabili devono essere misurabili attraverso parametri oggettivi, attestabili mediante prove e controllabili mediante valutazione e sorveglianza del piano di fabbricazione e controllo del processo produttivo, allo scopo di garantire il mantenimento nel tempo della conformità e della qualità verificata inizialmente.
La certificazione volontaria di un prodotto può anche fare riferimento a requisiti cogenti, purché presenti un valore aggiunto rispetto alla sola certificazione obbligatoria.
Nell’ambito della certificazione volontaria di prodotto, ICIM opera in differenti settori industriali e può vantare più di 70 schemi di certificazione, tutti accreditati.
ICIM ha sviluppato documenti normativi proprietari che successivamente sono stati presi come riferimento per lo sviluppo delle norme UNI e delle norme EN.

PRODOTTI SICUREZZA ANTINCENDIO
L’Italia ha una tra le legislazioni più severe ed avanzate per la sicurezza antincendio. I prodotti del settore antincendio sono molti e con differenti finalità protettive delle persone e dei beni.

TRASPORTO E CONTENIMENTO FLUIDI
ICIM da sempre opera nel settore degli impianti e componenti per il trasporto e il contenimento di fluidi.
Gli schemi di certificazione proposti per questo settore permettono ai costruttori di fornire evidenza di conformità anche per i prodotti non coperti dalla direttiva 2014/68/UE sugli equipaggiamenti in pressione (PED), per i quali non esiste quindi alcuna forma di certificazione regolamentata.

SICUREZZA ANTINTRUSIONE
ICIM ha sviluppato numerosi schemi di certificazione per prodotti antintrusione, divenendo il leader italiano nel settore della certificazione di tali prodotti e uno degli organismi di certificazione di riferimento a livello europeo.

PRODOTTI DA COSTRUZIONE
Il settore dei materiali da costruzione è sempre stato uno dei settori chiave in Italia, collegato com’è al settore dell’edilizia pubblica e residenziale.
ICIM ha sviluppato diversi schemi di certificazione di prodotti in tale settore che nel tempo hanno assunto sempre più importanza in quanto hanno permesso, anche a prodotti non coperti dal Regolamento 305/2011 sui prodotti da costruzione (CPR), di poter avere un’evidenza della loro “qualità” costruttiva.

Per maggiori informazioni: Marta Loi (tel. 02 72534254, e-mail marta.loi@icim.it)