Iperammortamento: per il 2019 in vista proroga con rimodulazione

L’iperammortamento, misura fiscale del pacchetto 4.0 che ha trainato gli investimenti in beni e tecnologie per la digitalizzazione delle imprese italiane, sarà prorogata con una rimodulazione della disciplina di maggiorazione dell’ammortamento. Questo è quanto emerge dall’ultima bozza della Legge di Bilancio 2019, documento che potrebbe tuttavia essere soggetto a modifica nel corso dei prossimi mesi. Secondo quanto contenuto nel documento, sarà possibile avvalersi dell’iperammortamento ancora per tutto il 2019 con consegne dei beni fino al 31 Dicembre 2020, a patto che entro il 31 Dicembre 2019 sia stato accettato l’ordine del bene dal venditore e sia siano pagati acconti in misura pari almeno al 20% del costo di acquisizione del bene stesso. Il meccanismo di accesso al beneficio rimane invariato, la quota di maggiorazione dell’ammortamento subisce invece una rimodulazione in relazione all’ammontare dell’investimento. L’aliquota maggiorata applicabile al costo di acquisizione degli investimenti sarà pari al 250% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro; al 200%per gli investimenti compresi tra 2,5 e 10 milioni di euro e al 150% per gli investimenti compresi tra 10 e 20 milioni di euro. La maggiorazione del costo non si applicherà sulla parte di investimenti complessivi eccedenti il limite di 20 milioni di euro.
Prorogata invece senza variazioni l’aliquota del 140% per chi acquista beni immateriali compresi nell’allegato B della legge di bilancio 2017, purché l’impresa abbia effettuato investimenti iperammortizzati.
Infine, la bozza circolata non prevede nessuna proroga per il superammortamento dei beni materiali “tradizionali” e per il credito d’imposta formazione.

ICIM supporta le aziende con una gamma di servizi Industria 4.0 che vanno dall’attestazione dei requisiti per l’accesso ai benefici fiscali dell’iperammortamento, obbligatori per gli investimenti superiori a €500.000 e facoltativi per quelli di importo inferiore, a servizi quali la sicurezza informatica, la business continuity, l’asset management o la sicurezza delle interfacce innovative uomo-macchina.

Per saperne di più entra nel Portale “Industria 4.0 e Iperammortamento“, uno strumento unico a cura di ICIM, ANIMA ed UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE o scrivi a industry4.0@icim.it

29 ottobre 2018